PALERMO, città straordinaria, per i suoi monimentii, ricca di cultura e storia - Eccellent

Vai ai contenuti

Menu principale:

Città siciliane
africa_brussels_728x90
Province

• Altavilla Milicia
• Altofonte
• Arenella
• Aspra
• Bagheria
• Bisacquino
• Bolognetta
• Caccamo
• Calatafimi
• Caltavuturo
• Campofelice di Roccella
• Carini
• Castelbuono
• Castello Ultiveggio
• Casteltermini
• Cefalà Diana
• Cefalù
• Chiusa Sclafani
• Ciminnà
• Cinisi
• Collesano
• Corleone
• Ferla
• Ficarazzi
• Ficuzza
• Ganci
• Geraci sicula
• Giuliana
• Godrano
• Himera
• Isnello

Generale_IB15 IB_Zanox_Cat_120x600_copia Image Banner 120 x 600
Palermo Palermo Palermo
Teatro Garibaldi o Politeama
a Palermo
Tipologia
Sala a ferro di cavallo con due ordini di palchi e due cavee

Fossa          Presente
Capienza     950 posti
Periodo       1865-1891
Progettista
Giuseppe Damiani Almeyda
Indirizzo
Piazza Ruggero Settimo, Palermo
Telefono    +39 091 6053421

Storia

Nel 1865 il Comune di Palermo delibera la costruzione del Politeama. Essendo la spesa superiore alla cifra prevista, viene contattato il banchiere Carlo Galland che si impegna a costruire oltre "tre mercati secondo i disegni dell’architetto Damiani e a costruire, nel locale che indicherà il Municipio, un Politeama secondo il piano d’arte e disegni preparati dall’Ufficio tecnico del Municipio" (Capitolato di convenzione tra il Municipio e il Sig. Carlo Galland, piemontese, per la costruzione dei mercati e Teatro, 1866). Il concorso interno viene vinto da Giuseppe Damiani Almeyda e i primi disegni di progetto vengono presentati a metà del 1866 e già a gennaio del 1867 sono in corso i lavori di scavo. La costruzione del Politeama ha un inizio affrettato con molte zone oscure, che può essere chiarita solo dalla conoscenza delle intricate vicende politiche municipali.

Nel 1869 e 1870 sorgono dei problemi tra il Municipio e l’impresa Galland, ma si decide di proseguire l'opera, eliminando tutti i lavori di abbellimento. Il cantiere inoltre era stato chiuso per qualche tempo per fare delle verifiche sulle condizioni statiche dell’edificio. Essendo stato trovato tutto a perfetta regola d’arte fu riaperto e si proseguì con i lavori. Il teatro era stato progettato come teatro diurno all’aperto, ma fu in un secondo tempo deciso di realizzare una copertura. Nel giugno 1874 fu inaugurato anche se incompleto e ancora privo di copertura. Questa fu ultimata nel novembre del 1877. Gli ultimi lavori, di abbellimento, furono realizzati nel 1891 in occasione della grande Esposizione Nazionale che si teneva quell’anno a Palermo.

Province

• Marineo
• Mondello
• Monreale
• montelepre
• Palazzo Adriano
• Parco delle Madonie
• Petralia Sottana
• Petralie
• Piana degli Albanesi
• Piano battaglia
• Piano Zucchi
• Polizzi Generosa
• Pollina
• Porticello
• Prizzi
• Rebuttone
• Roccamena
• San Cipirello
• San Giuseppe Jato
• San Martino delle Scale
•  Santa Flavia
• Sclafani Bagni
• Solunto
• Termini Imerese
• Terrasini
• Trabia
• Ustica
• Villagrazia di carini
• Isola delle femmine
• Madonie

Palermo capoluogo della Regione Sicilia conta circa 655.908 abitanti
La città di Palermo vanta una storia millenaria e ha avuto un ruolo importante per la storia del Mediterraneo e dell'Europa. Fondata come "città-porto" dai Fenici tra il VII e il VI secolo a.C, fin dal principio ha rappresentato un importante snodo commerciale e culturale fra Occidente e Oriente.
Per ragioni culturali, artistiche ed economiche Palermo è stata in passato ed è ancora una delle principali città della regione euro-mediterranea ed è fra le principali destinazioni turistiche del Mezzogiorno d'Italia e d'Europa, nonché tra le mete del mare nostrum più trafficate dalle navi da crociera.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu